Grazie mille alla grande squadra, di 36’307
persone, che mi ha dato fiducia!

È la strada giusta per arrivare alla vetta, ma ora serve tutta la determinazione e la forza del popolo ticinese!
Dobbiamo continuare a credere nei nostri valori e nelle nostre istituzioni.
La battaglia non è ancora finita!
Al Ticino serve un senatore che difenda il volere popolare, che porti a Berna i veri problemi dei ticinesi e che rispetti le scelte dei suoi cittadini, un senatore che abbia il coraggio di farsi sentire, che metta sul tavolo questioni scomode e che non si nasconda dietro a slogan camaleontici.

Con il coraggio e la fiducia di tutti possiamo farcela!
Ci ho creduto sin da subito e con il vostro sostegno possiamo continuare a crederci.
Fidiamoci delle nostre idee e difendiamole!

Ogni voto è decisivo, serve il vostro sostegno per andare a difendere le idee dei ticinesi a Berna!

Perché a Berna

Battista Ghiggia

Sono onorato di essere stato proposto per rappresentare i ticinesi che vogliono battersi per difendere i valori e gli interessi della Svizzera e per combattere l’arroganza spocchiosa dell’UE, quale candidato per il Consiglio degli Stati proposto dalla Lega e sostenuto dall’UDC.

Mi sono preso il tempo necessario prima di decidere e mi sono detto che dopo 25 anni di impegno professionale quale avvocato e notaio, è giunto il momento di dedicare parte del mio tempo per difendere le idee, i principi e le sensibilità di chi vuole essere rappresentato anche nel processo di concretizzazione della volontà popolare espressa.

Leggi tutto
Corriere del Ticino, 24 ottobre 2015

Consiglio degli Stati: una partita decisiva

Il bombardamento mediatico degli ultimi giorni ha a tal punto enfatizzato la vittoria dell’UDC che ha dato l’impressione di un avvenuto spostamento del Parlamento a destra, dopo una legislatura almeno in cui la sinistra ha esercitato un’influenza determinante alle Camere federali. In pochi hanno preso sul serio il commento a caldo di Christian Levrat, il quale ha parlato da un lato di un semplice ritorno agli equilibri numerici del 2007 e dall’altro della possibilità reale di rintuzzare l’attuale vittoria della destra al Nazionale con una possibile vittoria del centro e della sinistra ai ballottaggi per il Consiglio degli Stati. Una smargiassata, hanno commentato in molti, senza andare a vedere da vicino come stanno le cose. Ebbene, Levrat ha purtroppo ragione.

Leggi tutto
Il Mattino della Domenica, 8 novembre 2015

Ghiggia:”I nostri 10 punti per aiutare il Ticino e i ticinesi”

1) La libera circolazione ha por­tato caos nel mondo del lavoro. Dobbiamo applicare il 9 febbraio!
Il mercato del lavoro del nostro can­tone vive una situazione di crisi, che si ripercuote sui nostri giovani, sulle famiglie, sui lavoratori, sui disoccu­pati e sulle imprese. La libera circo­lazione ha portato ad un caos insostenibile costituito da dumping salariale e sostituzione di lavoratori residenti con manodopera estera. Il popolo sovrano ha votato a favore del 9 febbraio e quindi a favore della regolamentazione dell’entrata di ma­nodopera estera, per questo obiettivo dobbiamo lottare tutti insieme.

Leggi tutto